IlBuonEssere.it

Il portale per la vostra salute quotidiana

Herpes vaginale

herpes vaginale è un tipo di infezione a trasmissione sessuale causata dal virus herpes simplex (HSV), con conseguente prurito, dolore e ferite nella vagina. Il virus si trova in sospeso o in uno stato disattivato nel corpo dopo l’infezione iniziale e può riattivare più volte in un anno. Anche se non esiste una cura per l’herpes vaginale, ancora semplici rimedi casalinghi e farmaci sono disponibili che possono aiutare ad alleviare i sintomi e diminuire il rischio di diffondere l’infezione al partner.

I sintomi di herpes vaginale

La maggior parte delle donne che ottengono l’infezione non si rendono conto che hanno la malattia come segni e sintomi sono presenti in esse. HSV può presentare segni così mite e sintomi che spesso possono passare inosservate.

  • Quando i sintomi sono presenti, cominciano dalla comparsa di dolore e prurito nella zona vaginale di solito un paio di settimane dopo che la femmina sia esposto a una partner sessuale infetto. Dopo un periodo di diversi giorni, piccole bolle bianchi o piccoli urti rossi possono comparire nella zona vagina, glutei, genitali esterni, ano e / o della cervice. Queste lesioni si rompono e ulcere formano trasudano un fluido o sangue. Alla fine ulcere guarire con la formazione di croste.
  • Con ulcere minzione può diventare doloroso. L’infezione è accompagnato anche da dolore e tenerezza nella regione genitale. focolaio iniziale di herpes vaginale è anche associata a sintomi simil-influenzali generalizzate come febbre, mal di testa e dolori muscolari. I linfonodi dell’inguine possono diventare gonfi.

complicazioni

Le varie complicazioni associate con l’herpes vaginale includono

  • Il rischio di contrarre altre infezioni a trasmissione sessuale è aumentata di piaghe genitali soprattutto il virus dell’AIDS.
  • Donne in gravidanza che sono infettati con il virus possono esporre i loro neonati durante il parto. Questo può portare a complicazioni di cecità, danni cerebrali e persino la morte del neonato.
  • herpes vaginale può anche portare a gonfiore e infiammazione dell’uretra, determinando così la sua blocco. Si può richiedere l’inserimento del catetere per drenare la vescica.
  • Raramente, herpes vaginale possono causare infiammazione delle membrane che circondano il cervello e il midollo spinale portando a meningite.
  • In rari casi, l’herpes vaginale può anche portare a infiammazione del retto, anche se questo è più comune nei maschi.

Cause di herpes vaginale

herpes vaginale può essere causata da due tipi di herpes simplex infezioni virali.

  • HSV-1. HSV-1 di solito provoca bolle di febbre o herpes labiale intorno alla bocca e può diffondersi alla zona vaginale durante il sesso orale.
  • HSV-2. HSV-2 è di solito responsabile della causa di herpes genitale. Il virus si trasmette attraverso il contatto sessuale. HSV-2 è un virus altamente contagiosa e può essere trasmessa anche senza la presenza di una ferita aperta.

trigger

Il virus volta trasmesso rimane nel corpo e può causare più focolai di herpes vaginale. I vari fattori scatenanti che possono causare un focolaio includono.

  • Fatica
  • Lo stress, sia fisico che mentale
  • malattia lunga
  • Qualsiasi tipo di intervento chirurgico
  • mestruazione

Diagnosi di Herpes vaginali

Il medico può facilmente diagnosticare l’herpes vaginale sulla base di un esame fisico e facendo alcuni test.

  • Test del DNA. Un campione della piaga, sangue o liquido spinale possono essere testati per il virus e il suo tipo.
  • Esame del sangue. Un esame del sangue può essere fatto per rilevare gli anticorpi per HSV che implica un’infezione pregressa con il virus.
  • Coltura virale. Un campione di tessuto o raschiatura dalle ferite viene prelevati ed esaminati in laboratorio.

Trattamenti per l’herpes vaginale

rimedi naturali

  • Bagno caldo. Ammollo in un bagno caldo può aiutare ad alleviare il dolore che accompagna le piaghe di infezione da herpes vaginale. Tuttavia, a seguito di un bagno di garantire asciugare completamente l’area interessata in quanto l’umidità può aumentare il tempo di guarigione delle ferite.
  • Bicarbonato di sodio o amido di mais. È possibile applicare sia il bicarbonato di sodio o amido di mais con un batuffolo di cotone per le vostre ferite e li asciugherà e diminuisce il prurito.
  • Lisina. La lisina è un aminoacido essenziale e si trova spesso come un integratore naturale in qualsiasi negozio di alimenti biologici. L’assunzione di integratori Lisina può anche contribuire a migliorare l’infezione da herpes.
  • Banchisa. L’applicazione di ghiaccio sulla zona colpita è uno dei modi migliori per ridurre il dolore e il prurito associato a un focolaio di herpes vaginale.
  • Aloe Vera. L’applicazione di gel di Aloe Vera direttamente alle piaghe herpes aiuta a ridurre il dolore e promuove anche la guarigione delle ferite.

Manutenzione giornaliera

  • Mantenere l’igiene personale è molto importante. Fare attenzione a non toccare le piaghe. Lavarsi le mani frequentemente durante il giorno. Scrub le unghie al giorno. Mantenete il vostro corpo pulito.
  • Utilizzare amido di mais o di bicarbonato di sodio per mantenere le ferite o le bolle asciutto e pulito. (Donne dovrebbero evitare l’uso di talco in quanto aumenta il rischio di sviluppare il cancro delle ovaie).
  • Non indossare indumenti attillati in quanto limitano il flusso d’aria nella zona e diminuire la guarigione delle ferite. sempre indossare biancheria intima di cotone ed evitare intima in materiale sintetico.
  • Astenersi dall’avere rapporti sessuali, sia durante le epidemie di virus e durante la fase prodromica, quando i primi segni e sintomi di herpes sono presenti tra cui prurito, formicolio o la tenerezza nella regione infetta.

Farmaci

herpes vaginale non può essere curata. Il trattamento è previsto per aiutare le ferite guariscono, per ridurre la gravità e la durata dei sintomi, per diminuire la frequenza delle recidive e per prevenire o ridurre al minimo le probabilità di trasmissione dell’infezione ad altri individui.

  • I vari farmaci antivirali utilizzati per l’herpes vaginale sono. Aciclovir (Zovirax), Famciclovir (Famvir), e Valacyclovir (Valtrex). Si può essere consigliato dal medico di prendere farmaci antivirali sia durante un focolaio o giorno senza un focolaio per ridurre le possibilità di recidiva. Gli individui che sviluppano complicanze gravi può essere necessario il ricovero in ospedale per ottenere farmaci antivirali per via endovenosa.

Precauzioni

Donne in gravidanza, se infettati con l’herpes vaginale deve informare il proprio medico su di esso o nel caso in cui non sono sicuri, dovrebbero fare il test per esso. Si può essere consiglia di prendere i farmaci antivirali durante l’ultima parte della gravidanza per evitare un focolaio durante il parto. Le femmine che hanno avuto un focolaio al momento della consegna si raccomanda di avere un taglio cesareo al posto del parto vaginale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IlBuonEssere.it © 2017 Contatti |Privacy | Cookie